PATENTE NAUTICA OLTRE 12 MIGLIA DALLA COSTA

CORSO PATENTE NAUTICA

OLTRE 12 MIGLIA

Motore o Vela + Motore

PATENTE NAUTICA OLTRE 12 MIGLIA DALLA COSTA

Vuoi diventare Skipper?

Hai mai desiderato di essere al comando di un’imbarcazione
a vela o a motore e navigare in piena libertà in tutti i mari?

Il primo passo che devi fare è conseguire la Patente Nautica senza limiti!

La vostra autonomia è il nostro obiettivo!

Patente Nautica Oltre le 12 miglia
Vantaggi che pui ottenere iscrivendoti alla nostra Scuola Nautica!

COSA DEVI SAPERE SULLA PATENTE NAUTICA

A cosa abilita la Patente Nautica Oltre le 12 miglia?

La Patente Nautica senza limiti di navigazione dalla costa (ovvero “oltre le 12 miglia nautiche”) abilita al comando e alla condotta di natanti e imbarcazioni da diporto (senza scopo di lucro) ed è adatta a coloro che desiderano navigare in piena libertà senza limitazioni di distanza dalla costa, in qualsiasi mare del mondo.
La Patente Nautica oltre 12 miglia dalla costa abilita alla condotta ed il comando di unità da diporto fino a 24 metri di lunghezza fuori tutta e potenza del motore illimitata. La Patente Nautica oltre le 12 miglia dalla costa può essere conseguita per la condotta ed il comando delle solo unità da diporto a motore oppure vela + motore. La scelta riguardante la tipologia di patente da conseguire (oltre le 12 miglia solo motore oppure oltre le 12 miglia vela e motore) deve essere effettuata al momento della presentazione della domanda d’esame.
La patente nautica oltre le 12 miglia dalla costa abilita anche alla condotta degli acquascooter o moto d’acqua senza limiti di potenza. Da più di 10 anni, infatti, l’utilizzo degli acquascooter è stato regolamentato dal codice per la nautica da diporto e non è più possibile condurli senza  il possesso di una specifica abilitazione.

Quali opportunità può offrire la Patente Nautica Oltre le 12 miglia dalla costa?

La Patente Nautica da diporto oltre le 12 miglia dalla costa può offrire tante opportunità:
– praticare lo sport della vela;
– partecipare a regate veliche e gare motonautiche;
– praticare attività all’aria aperta e di socializzazione;
– trascorrrere le proprie vacanze in barca;
– noleggiare barche in tutto il mondo per esplorare arcipelaghi incontaminati;
– acquisire competenze, per avviarsi alla professione dello Skipper professionista oppure per lavorare nel settore del diporto nautico;
– acquisire un abilitazione o titolo per la partecipazione ai concorsi pubblici quali: Esercito, Marina Militare, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Forestale, Polizia di Stato, Finanza, etc.

Quanto tempo occorre per conseguire la patente oltre le 12 miglia?

Il corso teorico finalizzato al conseguimento della Patente Nautica oltre le 12 miglia ha una durata di circa 8-10 settimane (2 lezioni teoriche alla settimana).
–  n° 15 lezioni di 2 ore (n° 10 dedicate alla vela e n° 5 al motore) per la patente nautica vela/motore
–  n°  13 lezioni di 2 ore per la patente nautica solo motore.
Le uscite in mare con barca a vela o motore possono essere effettuate in parallelo al corso teorico, nei week-end o durante i giorni feriali previa prenotazione. L’esame di teoria presso la Capitaneria di Porto può essere effettuato 30 giorni dopo il protocollo della domanda d’esame. Superato l’esame di teoria è possibile effettuare l’esame pratico.
L’esame pratico viene svolto lo stesso giorno dell’esame di teoria, salvo condizioni mteorologiche avverse.
Le condizioni meteorologiche che devono garantire in sicurezza il normale svolgimento dell’esame pratico. In caso di bocciatura all’esame teorico o all’esame pratico, lo stesso esame può essere ripetuto dopo almeno 30 giorni. L’esame pratico, in caso di condizioni metereologiche avverse, che non possono garantire la sicurezza del normale svolgimento dell’esame, può essere rinviato ad altra data indicata dall’ente che ha organizzato l’esame.

Vele ammainate

Quanti tipi di Patenti Nautiche esistono?

Esistono essenzialmente 2 tipi di patente nautiche: “Entro 12 miglia dalla costa” ed “Oltre 12 miglia dalla costa” (senza limite). Entrambe possono essere limitate al comando ed alla condotta delle sole unità a motore oppure complete cioè per il comando e la condotta di unità sia vela che motore.
Esiste anche la patente per la “Direzione di imbarcazioni da diporto” (per persone portatrici di particolari patologie o disbilità) e quella per “Navi da diporto” (oltre 24 metri di lunghezza).

Quale Patente Nautica conseguire?

La Patente Nautica entro 12 miglia è sicuramente la patente nauitca più semplice da conseguire perchè il programma dell’esame teorico prevede l’apprendimento di 50 esercizi di carteggio  nautico abbastanza semplici da risolvere e la memorizzazione di 1152 quiz. La patente nautica entro le 12 miglia è sicuramente consigliata a chi a poco tempo libero da dedicare all’apprendimento dei vari argomenti del programma d’esame.
Il programma d’esame della Patente Nautica oltre 12 miglia o senza limiti prevede invece l’apprendimento di esercizi di carteggio nautico più complessi (navigazione in mare in presenza di elementi perturbatori, quali vento e corrente) e la memorizzazione di circa 1.450 quiz. Ciò che rende più complicato il conseguimento della patente nautica oltre 12 miglia è proprio la prova di carteggio nautico all’esame di teoria. La prova dell’esame pratico tra la patente nautica entro e la oltre non prevede grandi differenze. Ovviamente l’esame pratico a vela comporta maggiori difficoltà rispetto all’esame pratico a motore. Nella nostra Scuola nautica, abbiamo già collaudato diversi corsi di preparazione finalizzati al conseguimento della Patente Nautica senza limiti ad accesso graduale che hanno l’obiettivo di rendere più semplice l’iter l’ottenimento della patente nautica oltre le 12 miglia. Qualunque sia la tua scelta, il nostro metodo didattico all’avanguardia,  protocollato e collaudato e con l’uso della tecnologia superare l’esame sarà un gioco da ragazzi che vi consentirà di passare l’esame al primo colpo!

Quale Patente Nautica conseguire:  Vela o Motore?

E’ difficile consigliare, la scelta dipende da tanti fattori da prendere in considerazione: dal tempo libero che si ha a dsiposizione, dal proprio carattere, dai proprie inclinazioni personali. Comunque la navigazione a motore è più veloce, più inquinante, meno ecologica è per chi ama cavalcare le onde del mare a bordo di una barca veloce, scivolando sull’acqua a grande velocità.
La navigazione a vela è più lenta, più ecologica meno inquinante è per gli amanti delle forti emozioni che hanno la possibilità di vivere ore di puro divertimento.
Nel conseguimento della Patente Nautica a Vela l’esame pratico presenta maggiori difficoltà rispetto al conseguimento della Patente nautica a Motore.
L’esame teorico è identico per le due abilitazioni, la differenza sta solo nell’esame pratico, dove superare l’esame pratico a vela risulta più difficile rispetto  all’esame pratico a motore. Di conseguenza la patente a vela richiede almeno 6-7 lezioni pratiche per affrontare l’esame in sicurezza, mentre per la patente nautica a motore possono essere sufficienti solo 2-3 lezioni pratiche.

Quali sono i documenti necessari per iscriversi al corso finalizzato al  conseguimento della patente nautica?

I documenti necessari per iscriversi al corso finalizzato al conseguimento della Patente Nautica oltre 12 miglia sono:
– 3 fototessera;
– certificato medico (rilasciato da una struttura pubblica)
– copia della carta d’identità;
– copia del codice fiscale

Yacht a motore

INFO UTILI PER IL CONSEGUIMENTO DELLA PATENTE NAUTICA

Qual’è la modalità di svolgimento del corso Patente Nautica oltre le 12 miglia?

Il corso Patente Nautica oltre 12 miglia viene svolto sul piano teorico e sul piano pratico con le seguenti modalità:
corso Teorico: 2 lezioni teoriche frontali in aula il Lunedi ed il Giovedì dalle ore 20.00 alle ore 21.30, presso la sede Argonauti di Ciampino (Roma).
corso pratico: Le lezioni pratiche in mare in barca a vela o motore, possono essere effettuate tutti i giorni della settimana previo appuntamento, in base alla disponibilità dell’istruttore ed in relazione alle condizioni meteorologiche.
Le lezioni pratiche in mare, a vela o a motore, sono tenute presso la darsena di Fiumicino, Roma. Il numero minime delle lezioni pratiche in mare, consigliate e non obbligatorie per sostenere l’esame pratico è di n° 3 per la patente a motore e n° 6-7 per la patente a vela.

Corso Teorico Patente Nautica oltre le 12 miglia

Le lezioni di teorica per il conseguimento della patente nautica oltre le 12 miglia sono svolte da docenti Argonauti altamente qualificati a fornire una preparazione approfondita dei temi d’esame quali: normativa, dotazioni di sicurezza, riconoscimento della costa, lettura delle carte nautiche, navigazione piana, tracciamento e correzione delle rotte, conoscenza ed impiego della bussola, segnalazioni marittime, nodi, ecc.
In caso di mancata promozione la Scuola Nautica Argonauti s’impegna a continuare il corso teorico gratuitamente sino alla promozione.

Corso pratico patente nautica oltre le 12 miglia

Le lezioni di pratica a motore o a vela, impartite dagli istruttori Argonauti, mirano a fornire le conoscenze necessarie per il superamento della prova pratica d’esame. Durante le uscite in mare l’allievo verrà istruito a condurre l’unità acquisendo le capacità e la prontezza d’azione per effettuare le manovre di ormeggio e disormeggio, il recupero dell’uomo a mare, i preparativi per fronteggiare il cattivo tempo, l’impiego delle dotazioni di sicurezza, l’impiego dei mezzi antincendio e di salvataggio, ecc.. nonchè la conduzione dell’imbarcazione alle diverse andature (solo per l’esame a vela) mediante l’utilizzo della bussola magnetica.

Svolgimento dell’esame teorico

L’esame teorico è articolato in tre fasi:
1° faseprova di carteggio nautico.
La prova di carteggio nautico consiste nel somministrare al candidato 3 esercizi di carteggio e di calcolo sulla navigazione costiera. Per lo svolgimento della prova è concesso un tempo massimo di 60 minuti. La prova è superata se sono correttamente eseguiti e risolti tutti gli esercizi proposti; in tal caso il candidato accede alla fase successiva (prova a quiz). Il candidato che non supera la prova è giudicato non idoneo ed è escluso dall’esame altrimenti può accedere alla seconda fase dell’esame teorico.
2° fase – Quiz Base: svolgimento di questionario a quiz. La seconda fase dell’esame teorico prevede la risoluzione di una scheda contenente un questionario d’esame a quiz costituita da 20 (venti) domande, ciascuna delle quali presenta tre alternative di risposta, delle quali una sola esatta. Per lo svolgimento della prova è concesso un tempo massimo di 30′ (trenta minuti). Per il superamento della prova è ammesso un numero massimo di 3 (tre) errori. Il candidato che non supera la prova è giudicato non idoneo ed è escluso dall’esame altrimenti può accedere alla terza fase dell’esame teorico. I quiz del questionario base sono comuni alla patente entro ed alla oltre 12 miglia.
3° fase – Quiz integrativi: la prova a quiz prevede la  somministrazione di una scheda d’esame, articolata su 13 (tredici) domande vertenti sulle materie comprese nel programma di esame specialistico per la patente nautica oltre 12 miglia, ciascuna domanda presenta tre alternative di risposta delle quali una sola è esatta. Per il superamento della prova è concesso un tempo massimo di 20  minuti. Per il superamento della prova è ammesso un numero massimo di 2 errori. Con il terzo errore il candidato è giudicato non idoneo ed è escluso dall’esame. Il candidato è giudicato idoneo  al conseguimento della patente nautica oltre le 12 miglia a motore se ha superato entrambe le prova teorica.
II candidato dovrà rispondere ad ogni quesito apponendo chiaramente una X nell’apposito spazio relativo alla risposta ritenuta corretta. A fianco di ciascuna risposta data, l’esaminatore apporrà un “SI” ovvero “NO”, secondo il caso che ricorre.
Sono considerati errori:
•   la risposta inesatta
•   la risposta data con segni diversi dalla X
•   la risposta omessa
•   la correzione della risposta.

Durante lo svolgimento delle prova d’esame in aula non è permesso, l’uso di cellulari, smartphone, tablet o di altre apparecchiature elettroniche, ne la consultazione di libri, testi e manuali.E ammesso però l’uso della calcolatrice. Per lo svolgimento dell’esercizio di carteggio nautico (1° fase), il candidato deve presentarsi con il seguente materiale, necessario per sostenere la prova:
• squadrette nautiche o parallela o tracciatore rapido di rotta
• compasso
• matita
• gomma
• penna a sfera di colore blu o nero
• calcolatrice
• carta nautica n. 5 in formato A3 – settore NORD OVEST Orizzontale
• carta nautica n. 5 in formato A3 – settore NORD OVEST Verticale
• carta nautica n. 5 in formato A3 – settore SUD EST Orizzontale.

L’esaminatore, prima dell’effettuazione della prova d’esame teorica, procederà all’identificazione dei singoli candidati, attraverso un valido documento d’identità.

Svolgimento dell’esame pratico

Il candidato che supera le 3 fasi della prova teorica è ammesso alla prova pratica in mare.
Durante la prova pratica, sull’imbarcazione utilizzata per lo svolgimento dell’esame, deve essere presente, accanto al candidato, un soggetto responsabile abilitato al comando della medesima unità da diporto (nel caso della scuola nautica tale soggetto è l‘istruttore professionale abilitato).
L’unita da diporto a motore (patente “motore”) ovvero a vela con motore ausiliario (patente “vela”) utilizzata per la prova, deve essere riconosciuta idonea ai sensi dell’art. 15, comma 4, del DPR 431/1997, deve essere coperta dall’assicurazione per gli eventuali danni causati alle persone imbarcate ed ai terzi, in regola con le vigenti disposizioni in materia di sicurezza e con quelle in materia di uso commerciale delle unità da diporto.
L’esaminatore, prima dell’effettuazione della prova, verificherà i suddetti requisiti, attraverso i documenti prescritti e la polizza assicurativa. Procederà quindi all’identificazione dei singoli candidati, attraverso un valido documento d’identità. Ai sensi dell’art. 3 del D.M. 04.10.2013, il candidato che, al momento di sostenere la prova pratica, non renda disponibile l’unita con cui intende svolgere la prova 6 considerato assente.

Durante lo svolgimento della prova pratica utile per il conseguimento dell’abilitazione a motore, il candidato dovrà dimostrare di saper condurre l’unita alle diverse andature, effettuando con prontezza d’azione e capacità, le manovre necessarie, l’ormeggio e il disormeggio dell’unita, il recupero di uomo in mare, i preparativi per fronteggiare il cattivo tempo e l’impiego delle dotazioni di sicurezza, dei mezzi antincendio e di salvataggio. Oltre a quanto sopra, durante lo svolgimento della prova pratica utile per il conseguimento della sola abilitazione a vela, il candidato dovrà dimostrare di conoscere la teoria della vela, nonchè le attrezzature e le manovre delle imbarcazioni a vela. Durante la prova potrà essere richiesto al candidato di eseguire nodi marini (gassa d’amante, piano, bandiera, matafione, semplice, margherita, etc.) nonchè di rispondere ad alcune domande che l’esaminatore ritenga utile porre ai fini della valutazione dell’esame in conformità al programma d’esame ministeriale per il conseguimento della patente nauitca entro 12 miglia dalla costa.

Quando è obbligatoria la patente nautica

Per stabilire l’obbligatorietà della Patente Nautica il codice della navigazione utilizza i seguenti principi: distanza di navigazione dalla costa, potenza del motore e cilindrata del motore.
La patente nautica che abilita al comando e alla condotta di natanti e imbarcazioni da diporto (senza scopo di lucro) a vela oppure vela + motore è infatti obbligatoria quando:
si naviga oltre le 12 miglia dalla costa;
✔ la potenza del motore è di oltre 30KW (40,8 CV);
la cilindrata del motore è superiore a:
–     750 CC se il motore è scoppio 2T fuori bordo
–  1000 CC se il motore è a scoppio 4T fuori bordo
–  1300 CC se il motore è a scoppio 4T entro bordo
–  2000 CC se il motore è diesel
La Patente Nautica è obbligatoria in ogni caso quando si vuole condurre un acqua scooter oppure quando si effettua l’attività di sci nautico.
I requisiti generali da possedere per conseguire la patente nautica sono la maggiore età (18 anni di età) ed uno stato psico-fisico che non possa impedire il normale svolgimento delle operazioni di navigazione da effettuare in sicurezza.

Quando scade la patente nautica?

La patente nautica scade ogni 10 anni fino al 60° anno di età ed ogni 5 anni oltre il 60° anno di età. Il rinnovo della Patente Nautica avviene attraverso accertamento medico.

E’ possibile estendere la patente nautica da senza limiti a motore a vela + motore?

Per estendere la Patente Nautica da senza limiti a motore a vela + motore è necessario sottoporsi solo ad un esame pratico a vela, presentando la domanda d’esame presso la Capitaneria di Porto. Il candidato è giudicato idoneo  al conseguimento della patente nautica oltre le 12 miglia vela + motore se ha superato la prova pratica.

Carta Isole dell’Egeo – Grecia

Imbarcazione da regata

QUANTO COSTA CONSEGUIRE LA PATENTE NAUTICA SENZA LIMITI?

Patente Nautica

ENTRO LE 12 MIGLIA

solo motore

€ 500

La quota comprende:

  • Iscrizione e gestione amm.va domanda d’esame;
  • Bollettini postali;
  • Certificato Medico presso struttura pubblica;
  • Corso di teoria in sede;
  • Prenotazione degli esami di teoria e di pratica;
  • Assistenza agli esami e ritiro della patente;
  • Dispense didattiche;
  • PDF dei quiz ordinato per argomento;
  • Utilizzo dell’APP per lo svolgimento dei quiz on-line con supporto audio;
  • Video lezioni sugli argomenti d’esame visibili h/24;
  • Servizio di tutoraggio on-line all’allievo attraverso messaggistica e video lezioni live con sistemi di video conferenza

La quota non comprende:

  • Lezioni pratiche in mare (individuali):
    – (Lezione pratica a motore € 50 per 30 minuti)
  • Disponibilità della barca ed assistenza dell’istruttore all’esame pratico € 50.00 
  • Il libro di testo € 21.00;
  • La quiz card (per svolgere quiz on-line) € 16.00
  • Strumenti di carteggio nautico:
    – (Compasso nautico, squadrette, carta nautica)

Patente Nautica

ENTRO LE 12 MIGLIA

vela e motore

€ 500

La quota comprende:

  • Iscrizione e gestione amm.va domanda d’esame;
  • Bollettini postali;
  • Certificato Medico presso struttura pubblica;
  • Corso di teoria in sede
  • Prenotazione degli esami di teoria e pratica
  • Assistenza agli esami e ritiro della patente
  • Dispense didattiche;
  • PDF dei quiz ordinato per argomento;
  • Utilizzo dell’APP per lo svolgimento dei quiz on-line con supporto audio;
  • Video lezioni sugli argomenti d’esame visibili h/24;
  • Servizio di tutoraggio on-line all’allievo attraverso messaggistica e video lezioni live con sistemi di video conferenza

La quota non comprende:

  • Lezioni pratiche in mare (collettive):
    – (Lezione pratica a vela € 50 per 3 ore);
  • Disponibilità della barca ed assitenza dell’istruttore all’esame pratico € 50.00
  • Il libro di testo € 21.00;
  • La quiz card (per svolgere quiz on-line) € 16.00
  • Strumenti di carteggio nautico:
    – (Compasso nautico, squadrette, carta nautica)

PROGRAMMA D'ESAME PATENTE NAUTICA OLTRE LE 12 MIGLIA

PROGRAMMA D'ESAME OLTRE LE 12 MIGLIA

 

HAI BISOGNO DI ALTRE INFORMAZIONI?

Chiamaci al 3494508902
oppure compila il form contatti

Richiedi la prima lezione gratuita usa WhatsApp